Storia

 
La storia della compagnia aerea Croatia Airlines è stata scritta di giorno in giorno, dato che ogni giorno seguente significava essere un passo più vicini alla realizzazione del nostro scopo, la creazione di una compagnia aerea nazionale. Durante gli anni del proprio operato e dell’offerta di servizi relativi al trasporto di passeggeri e merci, la Croatia Airlines ha collegato le città croate con le maggiori metropoli europee e attraverso quest’ultime con tutto il mondo.
Tratta si di una società per azioni con diverse quote di conferimento. La sede dell’impresa si trova nella capitale della Repubblica di Croazia – a Zagabria.

1989

Il 7 agosto 1989 è stata registrata la prima compagnia aerea denominata Zagal ovvero Zagreb Airlines. L’oggetto dell’impresa Zagal, che cominciò la propria attività con un aereo del tipo Cessna 402 C, prevedeva il trasporto di spedizioni UPS.

1990

In seguito alle prime elezioni democratiche in Croazia, in data 23 luglio, la Zagal cambia la ragione sociale in CROATIA AIRLINES.

1991

Viene sottoscritto un contratto con la Adria Airways e iniziamo a effettuare i primi voli nell’ambito del trasporto nazionale con un aeroplano noleggiato del tipo MD-82. Il 5 maggio viene effettuato il primo volo Zagabria – Spalato. L’anno si chiude con 140.000 passeggeri trasportati.

1992

Dopo una breve interruzione in seguito all’aggressione della Croazia, acquistiamo dalla Lufthansa tre aeromobili del tipo Boeing 737. In tal modo, con una flotta allargata, entriamo nel trasporto internazionale e diventiamo membri dell’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA). Numero passeggeri trasportati: 238.000

1993

Allarghiamo ulteriormente la nostra flotta, rinforzando i trasporti, mediante l’acquisto di due aeromobili del tipo ATR-42 e due aeromobili del tipo Boeing 737. Apriamo un ufficio di rappresentanza a Francoforte, nonché degli uffici a Fiume, Pola e Zara. Entriamo in possesso dell’agenzia turistica Obzor la cui attività principale prevede l’organizzazione di viaggi individuali e di gruppo per tutte le destinazioni verso le quali vola la Croatia Airlines. Numero passeggeri trasportati: 473.000

1994

Registrando un costante aumento del volume giornaliero di passeggeri, il 9 giugno sul volo Zagabria – Francoforte accogliamo e premiamo il nostro milionesimo passeggero. Il più bel evento dell’impresa, che ha contraddistinto quest’anno, si tiene a settembre quando trasportiamo il Papa Giovanni II da Roma a Zagabria. Verso Natale apriamo un’ufficia a Spalato. Numero passeggeri trasportati: 660.000

1995

Acquistiamo un altro aeromobile modello ATR-42, allargando la flotta a otto aerei. Avviamo il programma Frequent Flyer con offerte speciali per i passeggeri che frequentemente volano con la Croatia Airlines. Apriamo uffici di rappresentanza a Skopje, Zurigo, Monaco di Baviera, Berlino, Düsseldorf e Londra. Il 18 settembre premiamo il nostro duemilionesimo passeggero organizzando un benvenuto all’Aeroporto di Zagabria sulla linea Zagabria – Amsterdam. Numero passeggeri trasportati: 700.000

1996

Il 28 novembre si tiene l’apertura solenne dell’ufficio di rappresentanza della Croatia Airlines a Sarajevo, in seguito alla quale diventiamo la prima compagnia aerea europea e mondiale che effettua voli civili regolari con questa città. Numero passeggeri trasportati: 823.000

1997

Attendiamo il primo aeromobile modello Airbus A320 denominato Rijeka e apriamo un ufficio di rappresentanza comune in collaborazione con l’Ente Nazionale Croato per il Turismo ad Amsterdam. Numero passeggeri trasportati: 866.000

1998

Il 1 gennaio diventiamo membro dell’Associazione di Compagnie Aeree Europee (AEA). All’Aeroporto di Zagabria attera il nostro primo aeromobile modello A319 denominato Zadar. A marzo apriamo un ufficio di rappresentanza a Roma, ad aprile a Parigi e a settembre a Vienna. Nel mese di giugno aggiungiamo alla flotta un altro Airbus A319 denominato Zagreb. Per la seconda volta abbiamo l’onore di ospitare il Santo Padre, Papa Giovanni Paolo II. Numero passeggeri trasportati: 919.000

1999

Il 27 maggio all’Aeroporto di Zagabria registriamo e premiamo il nostro cinquemilionesimo passeggero. Prima dell’inizio della stagione estiva ampliamo la nostra flotta con altri due aeromobili, l’Airbus A319 denominato Vukovar e l’Airbus A320 denominato Dubrovnik. La flotta viene ampliata con gli aeromobili modello Airbus, mentre i Boeing 737 vengono in contemporanea venduti. Numero passeggeri trasportati: 921.000

2000

Acquistiamo ulteriori due aeromobili modelli Airbus A319 e Airbus A320, terminando così la prima fase di ristrutturazione della flotta. All’inizio di luglio in tutti gli uffici e negli uffici di rappresentanza avviamo il sistema di ticketing automatico, il che ci avvicina ulteriormente agli standard di servizi europeo. Per la prima volta nella storia riusciamo a trasportare più di 1.000.000 passeggeri all’anno.

2001

A Spalato il 5 maggio viene inaugurato il decimo anniversario del primo volo commerciale con segni nazionali croati. Il 25 ottobre le autorità aeree tedesche (LBA - Luftfahrt Bundesamt) ci conferiscono il certificato JAR 145 ovvero il permesso che ci autorizza a effettuare la manutenzione aerea di base e di linea in conformità ai maggiori standard europei e in poco tempo effettuiamo due controlli agli aeromobili della Lufthansa. Nel 2001 i nostri aerei hanno trasportato in totale 1,242.468 passeggeri ovvero il 17 % in più in confronto al 2000 e il 2 % in più in confronto al piano per il 2001. Questo rappresenta allo stesso tempo il maggior numero di passeggeri trasportati durante un anno nella storia della nostra impresa.

2002

Il 22 febbraio introduciamo il nuovo servizio FlyOnLine, il quale offre la possibilità ai nostri passeggeri di prenotare on-line un posto nella Business o nell’Economy Class. Il 3 aprile nel trasporto viene introdotto l’aeromobile noleggiato BAe 146, il popolare Jambolino. Il 5 aprile festeggiamo il decimo anniversario del primo volo internazionale all’ufficio di rappresentanza di Francoforte. In agosto sono stati trasportati 169.800 passeggeri, record storico di passeggeri trasportati in un mese. Il 25 settembre registriamo il milionesimo passeggero. Il 9 ottobre stipuliamo un contratto commerciale con la società Lufthansa Technik in base al quale gli esperti del nostro settore tecnico hanno ricevuto l’incarico di montare una porta rinforzata per la cabina del pilota su quattordici aeromobili Lufthansa Airbus 320. Il certificato JAR 145 viene prolungato per altri due anni. Il 15 novembre, ad Amsterdam, nell’ambito della riunione ordinaria annuale dell’Associazione di Compagnie Aeree Europee (AEA), il direttore generale Ivan Mišetić viene eletto membro dell’CdA dell’Associazione con mandato della durata di due anni. Nel 2002 i nostri aeromobili hanno trasportato 1,322.284 passeggeri ovvero il 6.4 % in più in confronto al 2001.

2003

Il 29 aprile l’Amministrazione per il Trasporto Aereo del Ministero della Navigazione, dei Trasporti e dei Collegamenti ci conferisce il certificato di conformità JAR OPS 1 AOC. Per la terza volta abbiamo l’onore di trasportare sul nostro aeromobile il Santo Padre, Papa Giovanni Paolo II, durante una visita pastorale alla Croazia. Il 16 giugno veniamo quotati nell’ambito delle società per azioni pubbliche alla Borsa di Zagabria. Il 17 luglio sul volo Spalato – Francoforte viene registrato il diecimilionesimo passeggero nella storia della nostra impresa. In agosto vengono trasportati 186.832 passeggeri, il che rappresenta un numero record di passeggeri trasportati in un mese nella storia dell’impresa. Il milionesimo passeggero del 2003 viene registrato il 1 settembre. Dal 1 ottobre applichiamo il nuovo regolamento dei prezzi dei biglietti aerei per i trasporti internazionali in conformità all’approvazione dell’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA). Le tariffe per i voli dalla Croazia vengono espressi in euro. In dicembre riceviamo il certificato ISO 9001:2000, standard universale approvato in Europa per il sistema di gestione per la qualità. Nel 2003 sono stati registrati dei risultati record per quanto riguarda il trasporto di passeggeri ovvero abbiamo trasportato 1,468.410 passeggeri, il che rappresenta l’11 % in più rispetto al 2002.

2004

Nel 2004 è stato registrato il numero record di passeggeri trasportati nella storia dell’impresa. Sono stati trasportati 1,531.248 passeggeri, il che rappresenta il 4,3 % in più in confronto al 2003. A febbraio è iniziata la ristrutturazione dei nostri aeromobili. Il primo Airbus A320 (Dubrovnik) è stato verniciato a Shannon in Irlanda e il 4 febbraio è atterrato a Zagabria. Entro l’inizio di maggio sono stati ristrutturati tutti gli aeromobili della flotta. Il 25 marzo abbiamo noleggiato dalla società tedesca Lufthansa l’aeromobile A319 al fine di ampliare ulteriormente la capacità della flotta. Il 13 maggio, all’Aeroporto di Zagabria, l’aeromobile è stato benedetto e battezzato con il nome di Velika Gorica. In aprile la Croatia Airlines stipula il contratto collettivo con tre sindacati professionali – con il Sindacato degli Ingegneri e dell’Personale Tecnico nell’Aeronautica (SITUZ), il Sindacato Professionale Indipendente dei Aeromeccanici della Croazia (SSSAH) e il Sindacato del Personale Aereo di Bordo (SKOZ). A luglio abbiamo trasportato in totale 188.003 passeggeri, il che è un numero record di passeggeri trasportati in un mese nella storia dell’impresa. Il 20 agosto è stato registrato il milionesimo passeggero a bordo dei nostri voli per il 2004. Il 18 novembre la Croatia Airlines stipula a Francoforte il contratto per diventare Regional memeber della Star Alliance, l’associazione di compagnie aeree più rinomata al mondo. Il 23 novembre è stato celebrato il quindicesimo anniversario della compagnia aerea croata al quale hanno partecipato il primo ministro dr. Ivo Sanader, i rappresentanti del Governo della Repubblica di Croazia, il presidente dell’Cda della Lufthansa Wolfgang Mayrhuber, il direttore dell’associazione Star Alliance Jaan Albrecht e numerosi altri partner di lavoro rinomati. Il 29 novembre, durante la mostra di Klovićevi dvori, è stato celebrato il decimo anniversario della rivista di viaggi “Croatia”. Il 15 dicembre la Croatia Airlines entra ufficialmente a far parte dell’Associazione Star Alliance. Il primo volo nazionale con il marchio Star Alliance è stato effettuato sulla rotta Pola – Zara – Zagabria, mentre il primo volo internazionale era da Skopje a Zagabria.

2005

Il 4 maggio all’Aeroporto di Spalato è stato benedetto e battezzato un aeromobile della flotta della Croatia Airlines. L’Airbus A320 noleggiato è stato denominato con il nome della città di Sebenico – Šibenik – e verniciato nei colori dell’associazione Star Alliance. Il 17 agosto abbiamo registrato un milione di passeggeri trasportati nel 2005. In agosto sono stati trasportati 193.425 passeggeri, il che rappresenta il numero record nella storia dell’impresa di passeggeri trasportati in un mese. Il 27 ottobre viene pubblicato il nuovo sito ufficiale della Croatia Airlines, grazie al quale le novità visive, strutturali e i contenuti relativi ai viaggi in aereo sono ancora più piacevoli. L’8 dicembre, per la seconda volta, la Croatia Airlines supera con successo l’impegnativo esame IOSA (IATA Operational Safety Audit) sul controllo della sicurezza aerea, prolungando così la validità del certificato IOSA. Trattasi del programma IOSA con il quale l’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA), della quale la Croatia Airlines è membro dal 1992, ha stabilito uno standard unico mondiale per la valutazione della sicurezza aerea delle compagnie aeree membri dell’Associazione. A dicembre la Croatia Airlines aggiunge il servizio di vendita di biglietti per telefono, che rappresenta una comodità in più che permette agli utenti di prenotare e pagare per telefono il proprio biglietto aereo per i voli ordinari nazionali e internazionali della Croatia Airlines in partenza dalla Croazia. Nel 2005 la compagnia ha trasportato un numero record di passeggeri – 1,555.033, il che è il 2 % in più in confronto all’anno precedente. In tal modo viene mantenuta una continua crescita del numero di passeggeri sui voli della compagnia a partire dal 1991, anno nel quale è iniziato il trasporto di passeggeri.

2006

Il 17 gennaio è stato effettuato il primo volo promozionale della Croatia Airlines e della BH Airlines sulla tratta Mostar – Zagabria. Poco dopo viene instaurato un rapporto di collaborazione con la compagnia nazionale portoghese TAP Portugal, membro con pieni diritti della Star Alliance. I cosiddetti voli comuni in code share sono stati pubblicati in tutti i sistemi mondiali di prenotazione. Il 5 maggio la Croatia Airlines celebra il quindicesimo anniversario del primo volo commerciale. Il 14 settembre sul volo OU417 Francoforte – Zagabria viene registrato il quindicimilionesimo passeggero al quale sono stati consegnati dei premi per l’occasione. Con l’applicazione dell’orario dei voli invernale, la Croatia Airlines diventa la prima compagnia aerea nella regione a introdurre e ad applicare esclusivamente i biglietti elettronici (e-tix). A dicembre l’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA) stabilisce che Zagabria sarà il centro del progetto BSP (Billing and Settlement Plan) per i paesi del Sud Est Europa. La nomina di Zagabria segna un importante successo lavorativo per la Repubblica di Croazia e la Croatia Airlines. Il 7 dicembre viene sottoscritta una lettera d’intenti con la società tedesca Lufthansa Technik, leader nell’offerta di manutenzione tecnica di aerei, componenti aerei e motori, il che ha come obbiettivo l’instaurazione di un rapporto collaborativo. Alla sottoscrizione era presente il sig. Andreas Meisel, vicepresidente della Aircraft Overhaul & VIP Jet Services Lufthansa Technik, il quale ha espresso la propria approvazione relativamente alla qualità e ai servizi tecnici offerti dalla Croatia Airlines. Nel 2006 i nostri voli hanno collegato 1,577.277 passeggeri.
 

2007

Il 19 aprile 2007 la compagnia prende la decisione di cambiare il sistema informatico finora adoperato con la piattaforma informatica comune della Star Alliance (Common IT Platform - CITP). Trattasi di una piattaforma tecnologica di nuova generazione, scelta dalla maggior associazione di compagnie aeree al mondo come sostegno ai processi di offerta dei servizi ai passeggeri (Customer Management Systems). Il 13 e il 14 maggio 2007 a Copenaghen l’Associazione Star Alliance ha celebrato il decimo compleanno al quale, in qualità di membro, è stata invitata anche la nostra compagnia. Alla fine di maggio è stato celebrato un altro evento importante: il 31 maggio è stato stipulato il contratto con il produttore canadese dell’aeromobile Bombardier Aerospace relativamente all’ordine del Dash 8-Q400. Inoltre, è stato anche celebrato il decimo anniversario del primo volo dell’Airbus all’interno della flotta della Croatia Airlines. Il primo volo è stato effettuato il 1 giugno 1997 sulla tratta Zagabria – Londra (Heathrow). In luglio del 2007 la Croatia Airlines ha ricevuto un rinomato premio per l’integrazione dei processi di pagamento di biglietti aerei on-line – Amadeus e-Travel Airline Conference 2007 Award. Durante l’anno sono stati trasportati in totale 1,715.027 passeggeri.

2008

Il 19 maggio 2008 è atterrato all’Aeroporto di Zagabria il primo aeromobile Dash 8-Q400, partito dallo stabilimento di produzione del produttore canadese del Bombardier Aerospace di Toronto, che è stato denominato Slavonija (9A-CQA). Trattasi di uno dei più moderni aerei a turbo propulsione con 76 posti a sedere. Il secondo aeromobile dello stesso modello è arrivato l’1 agosto ed è stato denominato Lika (9A-CQB). In tal modo è iniziato il rinnovo della flotta di corto raggio ovvero lo scambio degli aerei ATR-42. Inoltre, il 15 settembre 2008 è stato introdotto anche un altro servizio internet denominato Web check-in, il quale offre ai passeggeri la possibilità di registrarsi per il volo in modo semplice e flessibile attraverso il proprio computer. Nello stesso mese, il 22 settembre, è sottoscritto il contratto con la Bombardier Aerospace relativamente all’ordine di altri due aeromobili Bombardier Q400 NextGen. Inoltre, il 24 settembre è stato introdotto un servizio unico al mondo di pagamento dei e-biglietti della Croatia Airlines mediante la rete bancomat dell’istituto di credito Privredna banka Zagreb. L’1 ottobre 2008, invece, presso l’Aeroporto di Zagabria è stata aperta una nuova ala della Croatia Airlines, la quale ha offerto l’opportunità agli esperti dei settori tecnici di esportare il sapere croato ovvero ha creato delle opportunità in più per la manutenzione di aerei di compagnie aeree straniere. Nell’ambito di tale celebrazione, la Croatia Airlines e la Lufthansa Technik hanno sottoscritto un contratto sull’ampliamento della collaborazione nell’offerta di servizi tecnici. In ottobre è sottoscritto anche il contratto con l’Airbus sull’intenzione di acquistare quattro nuovi aeromobili A319, che andranno ad ampliare la crescente flotta di medio raggio. Il 26 ottobre sulla tratta Monaco di Baviera – Zagabria viene effettuato l’ultimo volo dell’aeromobile ATR42 nella flotta della Croatia Airlines ovvero dell’aeromobile targato 9A-CTT che da oltre quindici anni vola sotto il nome di Dalmacija. Il giorno precedente, l’ultimo volo è stato effettuato anche dall’aeromobile Istra. Alla fine dell’anno un’ulteriore premio – il 15 dicembre alla gestione della nostra azienda è stato conferito il premio Vidi web 100 nella categoria e-inovation. Trattasi di un premio che per il decimo anno consecutivo viene conferito nell’ambito della rivista Vidi e del settimanale Lider per il miglior uso di ICT in aziende il cui oggetto sociale primario non è la tecnologia. Durante il 2008 sui voli sono stati registrati in totale 1,868.869 passeggeri.

2009

Con l’1 gennaio 2009 il direttore generale della Croatia Airlines Ivan Mišetić viene nominato presidente dell’Associazione di Compagnie Aeree Europee (AEA) per un mandato di un anno, mentre il 30 marzo, nell’ambito del progetto e-commerce prendono piede anche i primi servizi mService; uno dei quali è il servizio free SMS che permette agli utenti di inviare degli SMS gratuiti nell’ambito del sito ufficiale dell’azienda. Il secondo servizio mService denominato SMS PNR info permette ai passeggeri di conservare nel proprio dispositivo mobile un’informazione valida sulla prenotazione. Il 29 maggio a Bruxelles nell’ambito della riunione primaverile dell’Assemblea AEA, diretta dal presidente Ivan Mišetić, si sono riunite quattro compagnie aeree europee. In luglio 2009 la Croatia Airlines ha aperto nuovamente i voli verso Barcellona e Göteborg. Il 9 giugno l’aeromobile nazionale croato è partito verso Barcellona, dopo alcuni anni in cui il servizio è stato interrotto, e il 12 giugno i voli sono stati ripresi anche per Göteborg. Il 17 e il 18 giugno a Dubrovnik, su proposta di Ivan Mišetić, direttore generale della Croatia Airlines e presidente per il 2009 dell’Associazione AEA, è stato organizzato un work-shop aereonautico internazionale per l’area del Sud Est Europa (South-East Europe Aviation Workshop), il cui obbiettivo era parlare del futuro e dell’incarico dell’aeronautica nel facilitare il processo d’integrazione dei paesi del Sud Est Europa nell’Unione Europea. In giugno, inoltre, sono stati consegnati altri due aeromobili Dash 8-Q400. Il terzo, consegnatoci il 19 giugno, è stato denominato Istra, mentre il quarto aggiuntosi alla flotta il 28 giugno ha preso il nome di Dalmacija. Dall’1 luglio abbiamo introdotto il sistema SAP, sul quale abbiamo lavorato allungo e che è diventato il sistema aziendale e lo standard gestionale negli ambiti finanze e contabilità, ordine, vendita e stoccaggio, controllo e pianificazione, nonché un supporto di informazione dei sistemi per l’industria aeronautica. Il mese di luglio è stato contraddistinto dalla benedizione dei nostri nuovi Dash, ma anche come anniversario importante – venti milioni di passeggeri trasportati nella storia dell’azienda. Il ventimilionesimo passeggero nella storia dell’azienda è stato registrato il 24 luglio sul volo Amsterdam – Zagabria. Numero di passeggeri trasportati: 1,752.000

2010

A febbraio, nell’ambito del progetto e-commerce, la Croatia Airlines ha introdotto un nuovo servizio denominato Let po mjeri, che permette ai passeggeri di scegliersi individualmente i voli in modo da pianificare da soli il proprio viaggio, scegliendo il prezzo, l’aeroporto di partenza e di destinazione. A marzo è stata inaugurata anche la pagina della Croatia Airlines sulla rete sociale Facebook. In aprile la flotta viene ampliata con ulteriori due aeromobili Dash 8-Q400, denominati Zagorje e Primorje, terminando così il rinnovamento della flotta di corto raggio. A giugno, per la prima volta nella storia, viene iscritta nella rete di destinazioni della compagnia aerea nazionale anche Atene. Le prenotazioni on-line vengono migliorate ulteriormente con l’introduzione di servizi Transfer (che permette di organizzare in cinque semplici passi il trasporto da e verso l’aeroporto) e Chat (che permette di porre delle domande durante la prenotazione on-line). Verso la fine dell’anno ha preso piede anche il servizio di acquisto di biglietti aerei della Croatia Airlines mediante la MaxTV. La nostra azienda nel 2010, per il terzo anno consecutivo, è stata scelta come superbrand croato. Il progetto comune della Croatia Airlines e della televisione croata, ovvero l’introduzione del servizio IPTV sulla MaxTV, è stato riconosciuto come un prodotto croato high-tech, grazie al quale all’azienda è stato conferito il premio Teslino srebrno jaje, per il secondo posto in concorrenza con la società VIDI e-inovation per le aziende grandi. Inoltre, abbiamo ricevuto un premio nella categoria Vidi web Top100 per il miglior servizio web mobile. La Croatia Airlines ha ricevuto anche un rinomato certificato per lo sviluppo dei processi lavorativi conferito dall’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA) per un progetto completato con successo denominato Simplifying e Business mediante il quale è stato possibile rilasciare un biglietto barcode bidimensionale. In collaborazione con la Lufthansa Systems è stato implementato con successo il progetto Electronic Flight Bag, il che significa che entro la fine del 2010 ogni pilota della Croatia Airlines ha ricevuto un PC portatile con tutte le applicazioni utili prima, durante e dopo il volo. In tal modo sono stati significativamente ridotti i costi operativi e migliorata l’efficienza dei processi operativi ed è migliorato il livello di sicurezza dei voli. L’anno 2010 è stato contraddistinto anche dal cambio della gestione, il nuovo direttore generale Srećko Šimunović ha sostituito Ivan Mišetić, il quale ha trascorso nella Croatia Airlines 18 anni, di cui 13 anni e mezzo come direttore generale.
Numero di passeggeri trasportai: 1,640.613
 

2011

In base alla ricerca indipendente svolta a febbraio dal Centro Ricerche di Mercato GfK, alla Croatia Airlines è stato conferito il prestigioso certificato Best Buy Award nella categoria delle compagnie aeree. Tale certificato ha un grande significato per la compagnia, dato che attesta il fatto che i cittadini croati sostengono che tra le compagnie aeree presenti sul mercato croato, la Croatia Airlines offre il miglior rapporto qualità/prezzo. Inoltre, la ricerca ha confermato anche la trasparenza dell’offerta che la Croatia Airlines offre agli utenti dei servizi. A maggio abbiamo celebrato il ventesimo anniversario del primo volo per passeggeri effettuato dalla Croatia Airlines. Inoltre, sempre in maggio, i professionisti del settore tecnico della Croatia Airlines hanno terminato con successo la modifica della cabina passeggeri dell’aeromobile Airbus 320 della compagnia tedesca Lufthansa. In data 5 giugno, la Croatia Airlines ha avuto l’onore di trasportare il Papa Benedetto XVI e le autorità ecclesiastiche da Zagabria a Roma. In tal modo, la Santa Sede ha espresso la propria fiducia nei confronti della compagnia aerea croata, ritenendola all’altezza di trasportare la più alta autorità della Chiesa Cattolica. Tutti i dettagli inerenti al volo del Papa con la Croatia Airlines sono stati pianificati e preparati con cura in collaborazione con l’ufficio per viaggi speciali dell’Alitalia. Al fine di rendere il soggiorno a bordo del Santo Padre il più piacevole possibile e di esporre in miglior modo il ricco patrimonio culturale e storico della Croazia, gli impiegati della Croatia Airlines si sono preparati con cura per questo volo solenne. Il mese di luglio è stato un mese record nella storia della Croatia Airlines per quanto concerne il numero di passeggeri trasportati ovvero abbiamo registrato 227.791 passeggeri. Il 20 luglio 2011, invece, abbiamo trasportato il milionesimo passeggero nella storia della compagnia. All’inizio di ottobre, la Croatia Airlines ha introdotto l’applicazione per iPhone che offre agli utenti un accesso alle informazioni più semplice e veloce. Con l’introduzione dell’applicazione iPhone, la Croatia Airlines si è avvicinata di più ai passeggeri adattando ulteriormente il proprio servizio ai loro bisogni, semplificando in tal modo la realizzazione di viaggi e confermando allo stesso tempo il fatto che la compagnia segue e applica con successo lo sviluppo di tecnologie moderne. Dal 21 novembre la Croatia Airlines ha messo a disposizione dei propri clienti un nuovo sito ufficiale, molto più funzionale. L’istituto di credito Erste bank e la Croatia Airlines hanno introdotto a novembre un nuovo servizio Erste NetPay, il quale offre la possibilità agli utenti del servizio Internet Banking Erste NetBanking di acquistare i biglietti aerei sul sito ufficiale della Croatia Airlines senza l’utilizzo della carta di credito. In tal modo, i clienti dell’Erste bank sono i primi in Croazia a poter effettuare un acquisto internet semplice e veloce dei biglietti aerei della Croatia Airlines, in un ambito e-Banking sicuro.
Numero di passeggeri trasportati: 1,878.946
 

2012

Il 3 gennaio, la Croatia Airlines introduce due nuove applicazioni – l’applicazione per gli iPad e l’applicazione per i cellulari con sistema operativo Android, continuando a usare le tecnologie più avanzate.
In base ai risultati della ricerca scientifica indipendente del mercato QUDAL – DEEPMA del 27 marzo, la Croatia Airlines offre il più alto livello di qualità tra le compagnie aeree che volano in Croazia. Il 5 aprile ha luogo la celebrazione del ventesimo anniversario del primo volo internazionale della Croatia Airlines sulla linea Zagabria – Francoforte. Il 12 aprile, a Zagabria, viene presentata la cabina passeggeri ristrutturata dell’aeromobile Airbus 319. I specialisti dei settori tecnici della Croatia Airlines hanno montato negli aeromobili Airbus 319 dei nuovi sedili in pelle di alta qualità Recaro. L’11 aprile viene introdotto sui voli nazionali e internazionali il nuovo servizio Sapori della Croazia, il che ha contribuito al miglioramento della qualità a bordo. Le nuove pietanze si basano sulle peculiarità delle regioni croate. Si è cominciato con la presentazione dell’Istria, dopodiché della Dalmazia e dello Zagorje.
Il 27 aprile, all’Aeroporto di Zara, viene inaugurata una nuova linea estiva tra Zara e Francoforte. Inoltre, il 1° maggio viene introdotta la nuova linea internazionale Zara – Parigi. Il 14 maggio, la Croatia Airlines celebra il quindicesimo anniversario dell’associazione Star Alliance.
Il 1 giugno, per la prima volta nella storia della compagnia aerea, viene introdotta la linea internazionale diretta tra Belgrado e Spalato. Dal 27 giugno, la Croatia Airlines e la compagnia aerea americana US Airways applicano il contratto sulla collaborazione code share nel trasporto dei passeggeri tra la Repubblica di Croazia e gli Stati Uniti d’America. A luglio, la Croatia Airlines viene nominata come quarta migliore compagnia aerea dell’Europa orientale da Skytrax, organizzazione britannica che valuta la qualità delle compagnie aeree, che ogni anno conferisce il prestigioso premio World Airline Awards. Il 18 luglio, la Croatia Airlines registra il milionesimo passeggero dell’anno, in tempi record nella storia della compagnia. Inoltre, il mese di luglio è un mese record nella storia anche per quanto riguarda il numero dei passeggeri trasportati (236.890). Il 1o settembre, Krešimir Kučko viene nominato presidente del CdA della Croatia Airlines.
Il 26 settembre viene introdotta la versione mobile delle pagine web al fine di facilitare ai passeggeri di viaggiare in aereo. Il 5 dicembre, la Croatia Airlines è nuovamente vincitrice del premio globale Superbrands Croatia 2012 per i migliori marchi sul mercato croato. La giuria specializzata e i consumatori hanno scelto i 78 marchi migliori in circa venti categorie da un totale di 1.200 marchi presi in considerazione.
Numero passeggeri trasportati: 1,951.501

2013

Nell’orario di volo estivo sono stati introdotti ivoli internazionali diretti Pola – Francoforte e Spalato – Kassel.

L’Agenzia Garante della Concorrenza sul Mercato (Agencijaza zaštitutržišnognatjecanja – AZTN) ha approvato a giugno il programma di ricostruzione dellaCroatia Airlines, da effettuarsi entro il 2015. Il programma in oggettoprevede dei cambiamenti del modello adottato dalla compagnia aerea neltrasporto di linea, attraverso il posizionamento strategico e commerciale di tre principali fonti di profitto: voli di linea, voli stagionali e charter e tecnica. Il 25 luglio è stato registrato il milionesimo passeggero del 2013. Grazie all’implementazione delle misure di ristrutturazione eseguita con successo, nei primi tre quadrimestri del 2013 è stato realizzato un profitto netto di 20,3 milioni di Kune croate ovvero è stato registrato un miglioramento totale di 30,2 milioni di Kune croate in confronto allo stesso periodo del 2012. Inoltre, è stato realizzato anche un profitto operativo dell’importo di 28,8 milioni di Kune croate.
All’inizio di dicembre, nel centro tecnico dell’impresa a Zagabria, per la prima volta è stato effettuato con successo il più grande controllo tecnico di aeroplani commerciali (D-check). Il controllo più impegnativo è stato condotto sull’Airbus 320 Thomas Cook. Inoltre, ai fini di ampliamento dei servizi relativi alla manutenzione tecnica, è stato deciso di costruire un terzo hangar nell’ambito dell’Aeroporto di Zagabria.
Il 17 dicembre è cominciata la collaborazione commerciale con la compagnia aereastatunitenseUnited Airlinesrelativamente altrasporto di passeggeri tra la Croazia e gli Stati Uniti d’America. Nell’ambito di tale collaborazione, l’United Airlinesconcede l’uso del suocodice (UA)neltrasportointernazionalesulle linee della Croatia Airlines daAmsterdam, Bruxelles, Parigi, Francoforte, Londra, Monaco di Baviera e Zurigo a Zagabria, nonché da Francoforte e Monaco di Baviera a Spalato e Dubrovnik.
Nell’ambito dell’analisi svolta dal portale specializzato AirlineRatings.com, che includeva 448 compagnie aeree mondiali, la sicurezza di volo della Croatia Airlines è stata valutata con il massimo dei voti, aggiudicando alla compagnia aereala classe di sicurezza più alta per iltraffico aereo civile.

Numero di passeggeri trasportati: 1,796.885


  Itinerario complesso
adulti (25-59)   neonati(<2)
bambini (2-12)    
altri passeggeri
date flessibili +/- 3 giorni
date fisse
Hotel Auto