Bol


Brač è l'isola maggiore e una delle isole più assolate della Dalmazia. Si trova tra l'isola di Šolta e Hvar. È famosa per il suo clima mediterraneo, un ricco patrimonio culturale e storico nonché per il mare cristallino e le spiagge meravigliose. Tra una ventina di suoi villaggi, la cittadina più famosa e antica è Bol, l'unico luogo abitato nella parte meridionale dell'isola.

 

Stato
Repubblica di Croazia                                                          

Lingua

croata

Valuta

kuna (HRK)

Fuso orario

UTC+1



Attrazioni storiche e culturali

A Bol e nei dintorni si trovano molti monumenti e palazzi storico-culturali che testimoniano la sua lunga e ricca storia.
  • Chiesetta di San Giovanni e Teodoro (sv. Ivana i Teodora) – la più antica chiesa di Bol che risale al periodo tra il 9° e l'11° secolo fu costruita sulle basi del monumento esistente dal 6 secolo. Dopo il restauro è stato allestito anche uno spazio adatto per la mostra degli affreschi di quell'epoca.
  • Chiesetta di San Antonio (sv. Ante) – costruita all'inizio del 16° secolo è particolare per il suo campanile a campana.
  • Chiesetta di San Pietro e Paolo (sv. Petra i Pavla) – sovrasta la spiaggia di Zlatni rat. Anche se il periodo della sua costruzione è sconosciuto, le sue caratteristiche ci fanno pensare che risalga alla fine del 16° e all'inizio del 17° secolo.
  • Chiesa parrocchiale della Madonna di Carmelo – fu costruita in più fasi nel corso del 17° e 18° secolo. Il suo portale appartiene allo stile del tardo barocco, mentre la pala dell'altare principale è l'opera del pittore locale Tironio.
  • Chiesa parrocchiale di Santa Jelena (sv. Jelene) – risale al periodo a cavallo tra il 18° ed il 19° secolo. È abbellita da una facciata barocca con la statua di Cristo nella parte superiore della facciata stessa.
  • Chiesa parrocchiale della Madonna della Pietra (Gospe od kamena) – risale al 17° secolo, nel 1785 fu ricostruita in stile barocco.
  • Chiesa parrocchiale di San Girolamo a Pučišće (svetog Jeronima) – la chiesa a tre navate con sette altari. L'inizio della sua costruzione coincide con l'anno della costituzione della parrocchia nel 1566. Fu completata nel 1576, allargata e ricostruita nel 1750. Il suo aspetto attuale risale al 1856, l'anno della sua ristrutturazione.
  • Convento domenicano a Bol – fu fondato nel 1475. La chiesa fu finita nel 1566, mentre il suo aspetto attuale risale al 1633. La sua ristrutturazione più recente risale agli anni sessanta del secolo scorso. Il museo che si trova nell'ambito del Convento include l'esposizione con una collezione di oggetti delle caverne, una ricca collezione numismatica e di archeologia sottomarina, una collezione delle paramenta nonché il ricco materiale d'archivio, il lapidario con pietra tombale romana, il sarcofago paleocristiano, una parte della parete d'altare, il frontone a forma del triangolo. La pinacoteca del museo e convento può vantare la pala d'altare di Tintoretto, Madonna con Gesù e santi nonché alcuni interessanti quadri d'arte veneziana del 16° e 17° secolo.
  • Galleria d'arte "Branislav Dešković"- situata nel palazzo barocco-rinascimentale che risale alla fine del 17° secolo rappresenta una delle più ricche gallerie d'arte moderna croata con più di 300 quadri e sculture di rinomati artisti croati.
  • Caverna del drago con i suoi rilievi è un monumento straordinario della vita conventuale dei preti glagolitici del 15 secolo. Si trova a 200 metri sopra Murvica.
  • Siti archeologici: il castello di Koštil, i cumuli di terra (tumuli) situati nella località di Kruna, soprastante Bol, la Villa Rustica, la piscina romana, la necropoli antica sulla strada per Murvica, tra Zlatni rat e Paklina, la necropoli antica soprastante Martinica, la penisola di Glavica, dove oggi si trova il Convento domenicano.
  • Loggia – costruita nel 1884 è la parte più "urbana" di Bol
  • Casa "Lode" – con i suoi spiccanti elementi barocchi fu costruita verso la fine del 18° secolo
  • Castello "Vusio" – oggi fa parte dell'albergo "Kaštil", risale al Rinascimento
  • Sala di lettura croata – fu costruita nel 1914
  • Piazzetta con pozzo - uno dei posti più belli di Bol
  • "Paloc" – il palazzo incompiuto risalente all'inizio del 19 secolo. Furono costruiti soltanto i muri esterni, mentre l'interno del palazzo fu costruito a due piani in stile alto barocco. Nell'ambito di questo edificio attualmente si trova un palcoscenico estivo che quasi ogni giorno ospita vari eventi culturali.

Cultura ed arte

  • Estate Culturale di Bol - tournée di teatri rinomati, esibizioni di musicisti affermati, cantanti famosi, nonché di gruppi culturali con esibizioni di balli, canzoni e spettacoli regionali e locali.
  • Gruppo folclorico "Krejonca" – coltiva la tradizione ed il patrimonio degli antenati e custodisce il patrimonio popolare di un gran valore culturale.

Gastronomia

  • pastizzada dalmata con gnocchi – piatto preparato con la carne di manzo
  • calamari ripieni all'isolana
  • brodetto alla pescatora con polenta
  • torta "hrapačuša", dolce tipico isolano con uova e mandorle, riccamente decorata con gherigli di noci spezzettati grossolanamente che assomigliano alle ruvide pietre del paese Dol, da cui prende il nome.
  • vino eccellente "Bol"
  • Alcuni posti rinomati per mangiare bene sono il ristorante Jadranka, la taverna Riva e le trattorie come Mali raj, Mlin, Gušt, nonché le pizzerie Skalinada, Maza, Topolino, Napoli e la taverna Laguna.

Shopping

  • le informazioni riguardanti oreficerie, botteghe di souvenir, negozi di abbigliamento sono disponibili sul link seguente.

Intrattenimento e vita notturna

  • L'isola di Brač è famosa per intrattenimento e vita notturna che offre. D'estate si svolgono varie manifestazioni come festival, concerti, sfilate di moda, feste dei pescatori e tante altre.
    I bar più famosi sono: Aquaruis, Loža, Marinero, cocktail bar Varadero, cocktail bar Bolero, Moby Dick Bar, mentre la discoteca preferita è Faces Club Kaltenberg, una delle più belle e grandi discoteche estive della costa croata.

Sport

  • Sulla spiaggia di Zlatni rat, tra le più belle dell'Adriatico, che assomiglia a un braccio lungo 634 metri disteso in direzione dell'isola di Hvar circondato dalle pinete mediterranee, potete praticare diversi tipi di sport acquatici come ad esempio vela, immersioni subacquee, nuoto, windsurfing, pesca . Bol è il più famoso centro surf dell'Adriatico ed il preferito luogo di raduno di surfisti di tutto il mondo, mentre i centri surf offrono servizi di noleggio delle attrezzature da windsurf. Vengono organizzati anche i corsi di windsurf per principianti e per quelli che hanno già un livello avanzato. Quelli che preferiscono provare una carica d'adrenalina possono mettersi alla prova con un giro sul bananone o gommoni trainati, mentre i più coraggiosi possono scegliere jet ski o paracadute trainato da un motoscafo.
Le immersioni subacquee sono una delle attività preferite grazie alle molte località attraenti subacquee. È possibile noleggiare tutta l'attrezzatura necessaria e sono inoltre organizzati vari corsi di scuba. Bol offre anche varie possibilità di praticare sport di terra e ricrearsi. Dispone di molti campi sportivi per sport individuali e di squadra come ad esempio calcio, calcetto, pallacanestro, pallavolo, pallamano, tennis, beach volley, dispone dei bellissimi campi da golf e di un paesaggio perfetto per il mountain biking e l'alpinismo.

Gite

  • Vidova gora – con i suoi 778 metri d'altezza sul livello di mare rappresenta la cima più alta delle isole adriatiche. È il posto preferito dagli alpinisti per il percorso che porta verso la cima percorrendo un bellissimo altipiano coperto di boschi di pino nero endemico e per il bellissimo panorama che offre specie quando fa bel tempo e la vista arriva fino all'isolotto distante di Jabuka. La strada asfaltata porta quasi fino alla cima.
  • deserto Blaca – una volta noto deserto glagolitico, oggi rappresenta uno dei luoghi più belli ed interessanti per escursioni e gite nella regione montuosa di Brač. Blaca rappresenta uno straordinario monumento alla costa croata, situato sul pendio orientale di una lunga valle alla parte meridionale dell'isola, tra Bol e Milna, che percorrendo la sabbiosa insenatura di Blaca penetra nell'entroterra per quasi 3,5 km. Blaca è stata fondata dai preti glagoliti di Poljice nel 16 secolo. È interessante visitare anche la chiesa costruita nel 1588 in stile rinascimentale. Dal punto di vista etnografico è specialmente interessante la cucina con uno spazioso focolare aperto che rappresenta un raro esempio preservato di una dimora comune.
  • Gornji Humac – uno dei paesi più antichi dell'isola la cui offerta agroturistica include la carne d'agnello, il prosciutto ed il formaggio pecorino.
  • Parco naturale Sutivan, immerso in una folta pineta mediterranea, è un luogo molto piacevole che vi dà la possibilità di ricrearsi praticando beach volley o bocce o montando un mulo, di passeggiare nello ZOO oppure di godere una delle specialità ai ferri.
  • Il soggiorno sull'isola di Brač è un opportunità ideale per visitare una delle isole circostanti Hvar, Vis o Korčula oppure una delle cittadine sulla costa adriatica. Per saperne di più

Informazioni utili

Trasporto
  • L'aeroporto di Brač è situato a Veško polje a 14 kilometri da Bol e dalla più bella spiaggia dell'Adriatico – Zlatni rat. Il principale mezzo di trasporto è taxi.
  • Taxi: L: Domić: 098/264-741, P.Glušević: 098/781-377,
    N. Rajević: 091/502-7877, M.Šeman: 098/396-541. M. Vlahović: 098/265-692

Eventi sull’isola di Brač

Aprile

  • Biser mora – festival culinario internazionale, Supetar
    Nell’ambito del festival vengono organizzati diversi workshop, mostre e gare gastronomiche dove viene presentato un gran numero di chèf, cuochi amatori, giornalisti, operatori nel settore turistico, proprietari e rappresentanti di alberghi, ristoranti, città e comuni di oltre 20 paesi delle regioni europee e mediterranee.
Avviso: non rispondiamo per eventuali cambiamenti di programma

  Itinerario complesso
adulti (25-59)   neonati(<2)
bambini (2-12)    
altri passeggeri
date flessibili +/- 3 giorni
date fisse
Hotel Auto